Approvata la Variante al PRG della Laguna e isole minori con le previsioni del Parco della Laguna nord PDF Stampa E-mail
Scritto da Giannandrea   
Venerdì 26 Novembre 2010 21:31

 

Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 2555 del 02 novembre 2010 è stata approvato il

Piano Regolatore Generale - Variante per la Laguna e le Isole minori in adeguamento al PALAV Approvazione con modifiche d'ufficio Art. 45 - L.R. 27.06.1985, n. 61. Il Piano prevede il Parco della Laguna Nord di Venezia.

Info:  http://bur.regione.veneto.it/BurvServices/pubblica/DettaglioDgr.aspx?id=228302

Una notizie davvero positiva per chi , come la nostra associazione, da anni lotta attraverso manifestazioni e pubblicazioni di libri e altro, per istituire nella laguna di Venezia un parco naturale. Per l’ambientalismo veneziano è quindi una giornata importante dopo decenni di battaglie per cercare di tutelare e soprattutto incentivare a uno sviluppo diverso e sostenibile almeno una parte della laguna veneziana. Le prime proposte per il Parco della laguna di Venezia, vale la pena ricordarlo, risalivano al 1982 e nel 1991 il parco era previsto dal Piano Territoriale di Coordinamento Regionale (PTRC) e successivamente dal Piano di Area della Laguna e dell’Area Veneziana (PALAV) strumento che approfondiva ulteriormente le indicazioni del PTRC.

Ma opposizioni politiche trasversali, le lobby dei cacciatori, assai potenti nel Veneto, paure per possibili nuovi vincoli in laguna, avevano impedito la sua realizzazione creando una certa rassegnazione anche fra gli stessi ecologisti.
La notizia di oggi riapre tutta la partita in quanto ora il parco è previsto non più dagli strumenti urbanistici sovraordinati ma da una Variante al PRG comunale, ora bisognerà istituirlo ufficialmente e la Giunta Orsoni non ha più alibi essendo il parco previsto anche dal programma con il quale il Sindaco e la sua coalizione hanno vinto le elezioni. Per Dario Vianello e Francesca Vincenzi, Vas Venezia, “la notizia è bella e apre finalmente
orizzonti sostenibili per la laguna veneziana. Per la nostra associazione che ha sempre voluto il parco è un momento importante ma siamo consapevoli che è solo l’inizio di un processo che dovrà essere partecipato e condiviso, noi faremo la nostra parte”. Giannandrea Mencini, Vicepresidente Nazionale dei Vas ha affermato “è un momento davvero importante per chi, come il sottoscritto, ha dedicato attività e non poca pubblicistica a favore del parco della laguna. Ora mi aspetto una collaborazione fattiva fra amministrazione comunale e ambientalisti. Il messaggio che dovrà essere dato per la sfida che ci attende è che il parco dovrà essere costruito insieme, condiviso con le categorie e le popolazioni locali e delle isole che dovranno sentirlo proprio. Perché parco non vuol dire solo vincoli ma anzi nuova economia sostenibile, nuova occupazione, un nuovo modo di stare e vivere il proprio territorio”.

Scarica perimetro parco laguna nord Venezia

Ultimo aggiornamento Venerdì 26 Novembre 2010 22:13