Buon campo non mente PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 22 Novembre 2007 12:37

ImageEducare al Mangiasano “Buon campo non mente”


Gestione: Ass. VAS (Verdi Ambiente Società) circolo di Venezia

Referente: Roberto Romandini, Francesca Vincenzi

Destinatari: dalla scuola materna alle medie inferiori (con programmi differenziati). Per associazioni locali, centri estivi, gruppi anziani, università della Terza Età etc… vengono concordati programmi specifici.

Durata: l’attività prevede due incontri, ciascuno della durata di 2 ore circa. Il primo si volge in classe, il secondo all’aperto con una visita guidata all’orto biologico per vedere e “toccare” dal vivo quanto appreso nella lezione teorica in classe.

Descrizione: La conoscenza della natura, dei suoi cicli e dell’ecosistema in rapporto con l’uomo, sono i temi affrontati in questo percorso. In particolare l’attività si propone di migliorare la conoscenza degli alimenti, soprattutto frutta e verdura, del loro ciclo di maturazione e delle loro proprietà nutritive, nonché delle varie forme di intervento della chimica e del trasgenico nei processi di produzione agricola e dei suoi possibili rischi connessi al suo utilizzo. Un orto a coltura biologica ubicato vicino al borgo di Malamocco presso il Lido di Venezia, coltivato dalla famiglia Romandini associata Coldiretti, permetterà una esperienza dal vivo quasi impensabile, un vero e proprio “laboratorio naturale”, per tutti i partecipanti che potranno inoltre avvicinarsi anche agli animali (galline, anatre, oche) allevati in modo naturale. Non mancheranno cenni al consumo equo-solidale. I rapporti tra i paesi del Nord e del Sud del mondo possono infatti essere letti a partire dai nostri tradizionali consumi alimentari quotidiani. L’attività proposta potrà quindi far riflettere i ragazzi sui meccanismi che regolano il commercio internazionale e approfondire il tema del “commercio equo e solidale” come possibile alternativa. Nonché il cibo può diventare una forma di comunicazione non verbale, un mezzo per valorizzare l’altro scoprendone gli usi, le tradizioni, i costumi, stimolando nel contempo i bambini a curiosare tra i cibi che consumano raccontandone la storia e scoprendone la provenienza.

INFORMAZIONI:

Periodo: tutto l’anno (le uscite consigliate nel periodo autunnale, primaverile, estivo).

Numero moduli: 15 (un modulo: 2 ore teoriche in classe, 2 ore pratiche in orto)

Criteri di selezione: le classi verranno scelte in base all’ordine di arrivo delle prenotazioni. I gruppi di bambini devono essere accompagnati da almeno due educatori/insegnanti. Si richiede l’elenco degli alunni partecipanti. Da concordare la visita per tutte le altre domande non attinenti a visite scolastiche.

Per informazioni su contenuti didattici: ass. VAS ( Verdi Ambiente Società), Cannaregio 472, 30121 Venezia, email:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , cell. 349 7874065

Per iscrizioni: inviare un fax alla Provincia utilizzando la fotocopia della scheda

Costi: l’iniziativa è gratuita. Le scuole dovranno provvedere al trasporto per l’uscita in orto e alla eventuale strumentazione tecnica per la proiezioni di video e foto nelle lezioni teoriche in classe.
Ultimo aggiornamento Lunedì 25 Ottobre 2010 19:58